Cerca
lunedì 21 agosto 2017 ..:: Reportage » Il Museo Regionale Etnografico e della Stregoneria ::..   Login
IL MUSEO REGIONALE ETNOGRAFICO E DELLA STREGONERIA DI TRIORA

 

 

Se desiderate fare un salto nel passato per scoprire tutto su Triora, dalla preistoria ai giorni nostri, non potete non fermarvi a visitare il Museo Regionale Etnografico e della Stregoneria.

 

Entrando nel Borgo, dopo pochi passi lungo la via principale, sulla vostra destra, si trova l'entrata dell'edificio che accoglie il Museo.

 

 

 

               Immagine 157 copia.jpg                Immagine 154 copia.jpg                 Immagine 146 copia.jpg

 

 

 

Il visitatore,  procedendo lungo i tre piani dell'edificio,  ha l'opportunità di conoscere  approfonditamente Triora e il suo territorio .

 

Varcato l'ingresso, dopo aver potuto prendere visione delle novità letterarie relative al Borgo, si ha la possibilità di accedere alle prime quattro stanze.

 

Su questo piano  incontriamo la sala dedicata alla fauna, che illustra  le varietà di esemplari faunistici presenti sul territorio circostante.

 

La sala n.2 è dedicata all'archeologia: varcando la sua soglia si riesce a fare un interessante viaggio tra le scoperte e i reperti trovati fino ad oggi nelle numerose grotte presenti nel comune di Triora.

 

La sala n.3,  è denominata sala Brassetti in quanto dedicata a Luigia Margherita Brassetti, di origini cagliaritane, che visse a Triora dal 1900 al 1926, anno della sua morte. 

 

Il tema oggetto dell'ultima sala di questo piano, infine, è l'arte e l'artigianato, dove si possono trovare interessanti spunti culturali.

 

 

 

               Immagine 026 copia.jpg   Immagine 033 copia.jpg   Immagine 021 copia.jpg   

 

               Immagine 036 copia.jpg   Immagine 038 copia.jpg   Immagine 046 copia.jpg

 

                            Immagine 048 copia.jpg                               Immagine 031 copia.jpg                   Immagine 052 copia.jpg

 

 

 

Ma il nostro percorso sulle ali del tempo non è ancora terminato....

 

Scendendo le scale si raggiunge il secondo piano del Museo.

 

La prima area che ci si palesa è quella intitolata" Libri e Streghe", in cui  l'atmosfera è pregna di mistica stregoneria, trasportata ai nostri tempi grazie a libri, stampe e quadri, ora in mostra per i visitatori.

 

Proseguendo si arriva alla "Cantina", una stanza che ricrea l'ambiente di una cantina con i suoi attrezzi, a ricordo dell'attività dei viticultori che tanta importanza, in queste terre, ebbe in passato.  

 

La visita del piano prosegue attraversando altre quattro stanze, che scandiscono la vita che sino a poco tempo fa era tipica degli abitanti di Triora: "Cucina", "Latte", "Castagno", "Mestieri" e "Vita dei Campi". In ogni stanza sono raccolti gli attrezzi tipici utilizzati, ambientazioni che riproducono fedelmente momenti di vita ed anche foto che testimoniano la fatica, il lavoro ed il sacrificio nei campi e che risvegliano in molti tanti ricordi del passato ( il latte appena munto ed ancora tiepido di Gorda o i squisiti formaggi di Goina, e tanto altro ancora ...... )  

 

 

 

                  Immagine 054 copia.jpg   Immagine 058 copia.jpg   Immagine 059 copia.jpg

 

                  Immagine 072 copia.jpg   Immagine 067 copia.jpg   Immagine 061 copia.jpg

 

                  Immagine 081 copia.jpg   Immagine 082 copia.jpg   Immagine 080 copia.jpg

 

 

 

Si prosegue poi discendendo la scaletta verso l'ultimo piano. 

 

Per chi desidera riposarsi, prima di immergersi nelle emozionanti storie di stregoneria, c'è la possibilità di uscire dall'edificio e rilassarsi in un simpatico giardino, con piante aromatiche,  il paese in miniatura, la possibilità di sedersi ed anche il parcheggio riservato alle streghe.

 

Si giunge, infine, all'ultimo piano del Museo, dove nelle tre sale presenti ("Stregoneria", "Prigioni" e "Atti del processo") i visitatori potranno varcare la dimensione dell mondo delle streghe e della stregoneria di Triora. Ambientazioni realistiche, materiale storico e numerose immagini illustrano in modo articolato ciò che accadde secoli addietro e perchè Triora è cosi strettamente legata  alla figura delle streghe .  

 

                              Immagine 089 copia.jpg   Immagine 099 copia.jpg   Immagine 101 copia.jpg   Immagine 104 copia.jpg

 

                   Immagine 105 copia.jpg   Immagine 110 copia.jpg   Immagine 128 copia.jpg 

 

                   Immagine 137 copia.jpg   Immagine 111 copia.jpg   Immagine 112 copia.jpg   

 

 

 

Photo by Fabio Pavan

 

                                                                                                                 

 

 

                 

logo

 

Copyright 2007   Fabio Pavan  -  Tutti i diritti riservati

 

Copyright (c) 2000-2006 FABIO PAVAN   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation